FICHI E FETA

 

Aria di settembre, mese che amo . Sarà perchè ci sono nata?

Ed ecco il fico,  frutto di fine estate per eccellenza, versatile nel suo utilizzo in cucina.

Si può spaziare dal dolce al salato senza nessun problema. Sta bene con tutto. Dalla fantastica confettura a delle  calorosissime crostate fino ad arrivare al classico dei classici prosciutto e fichi. Antipasto ma anche secondo piatto in una cena informale.

Lo scorso fine settimana, l’albero sotto casa ne aveva e fortunatamente ne ha, da offrirne dei fantastici. Dai più maturi che utilizzerò per la confettura a quelli più sodi e compatti che ho utilizzato in questo antipasto sfizioso.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE – TEMPO OCCORRENTE: 15 minuti

 

– 8 fichi sodi e compatti

– un mazzetto di rucola

– 50 gr di formaggio Feta ( se vi piace potete metterne qualche scaglia in più)

– qualche gheriglio di noce

– 3 cucchiai di olio evo

– 1 cucchiaio scrso di miele

– 1cucchiaio scarso di succo di limone

– sale e pepe q.b.

 

PROCEDIMENTO

 

Pulire i fichi dlle impurità con l’aiuto di un panno umido

Sistemare in un unico vassoio o in piatti singoli come ho fatto io, un pò di rucola lavata ed asciugata.

tagliare i fichi in quattro spicchi ed adagiarli sul letto di rucola

mettere sopra il formaggio feta tagliato a scaglie, i gherigli di noce e procedere con il condimento.

Agitare in un barattolino chiuso con il suo tappo, l’olio, il miele, il limone ed il sale. Dopo che si è formata una bella emulsione, versare il tutto sopra i fichi e, se gradito, spolverare con una macinata di pepe.

Servire in tavola accompagnato con della schiacciatina sottile e croccante.

SUGGERIMENTI

Non è un piatto da preparare troppo in anticipo, primo perchè è velocissimo e secondo perchè il condimento fa appassire e cambiare colore alla rucola. Al limite potreste preparare il tutto e condire solo prima di portare in tavola.

Se vi piace, invece del miele e limone potreste aggiungere la crema di aceto balsamico e poi sempre olio e sale ma non in emulsione. Non sta male nemmeno così.

Non mi resta che augurarvi, Bon Appétit

Mony

 

Related Post

MUFFIN ZUCCHINE E POMODORINI   A me piace scambiare l’ordine delle cose, fare salato quello che nasce dolce e viceversa. Il muffin non si sa bene se sia di origine ...

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *