GNOCCHI ROSA AL GORGONZOLA E PINOLI

Optimized-IMG_20170205_131636

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo una settimana di influenza ci voleva una bella ricettina appetitosa! E non serve il termometro per sapere se sono guarita; ma pentole e fornelli !!

Ho pensato di preparare qualcosa di gustoso, qualcosa che confortasse non solo il palato ma anche lo spirito e la vista. Cosa c’è di meglio di un bel piatto di gnocchi rosa  in questa giornata di convalescenza e decisamente uggiosa  se guardiamo fuori dalla finestra….

E quindi, cominciamo!

 

INGREDIENTI PER 12 PORZIONI – tempo di preparazione 1 ora e ½ circa

 

1 Kg di patate preferibilmente a buccia rossa (tipo quelle di Colfiorito)

250 gr di barbabietole rosse già cotte

400 gr di farina

150 gr di fecola di patate

3 tuorli d’uovo

100 gr di parmigiano grattugiato

Sale

PER IL CONDIMENTO

80 gr di burro

400 gr di gorgonzola

100 gr di pinoli

 

PROCEDIMENTO

Lavare sotto l’acqua corrente le patate per togliere il grosso della terra che può essere rimasta attaccata alla buccia e poi cuocerle possibilmente a vapore. Così non assorbiranno acqua. Io le ho messe nel cestello per il vapore dentro la pentola a pressione e le ho cotte per 18 minuti dal momento del fischio. Altrimenti potrete bollirle in acqua per almeno 30 minuti dal momento dell’ebollizione (mi raccomando, le patate e tutti gli ortaggi che stanno sottoterra  tipo le carote, vanno messe in pentola da acqua fredda!).

Intanto procedere a ridurre in crema le barbabietole con l’uso del mixer ad immersione e tenetele da parte.

Appena le patate sono pronte, sbucciatele da calde mi raccomando e poi passatele subito nello schiacciapatate.

Prima di aggiungere gli altri ingredienti fate raffreddare le patate. Io le ho messe in abbattitore Fresco per fare prima.

A questo punto aggiungere la farina, la fecola, le barbabietole, il parmigiano, il sale e cominciate ad impastare sul piano di lavoro. Molto velocemente mi raccomando .

 

 

Optimized-IMG_20170205_112222

 

 

 

 

 

 

 

Poi aggiungere i tre tuorli. Appena assorbiti anche quelli, procedere subito a formare gli gnocchi.

Prendere una piccola parte di impasto e stenderla con la punta delle dita fino ad ottenere dei lunghi filoni spessi circa 1 cm . Quindi cominciare a tagliare gli gnocchi di dimensione circa 1 cm attraverso l’utilizzo di un coltello a lama liscia .

 

Optimized-IMG_20170205_121514

Disporre gli gnocchi su di un vassoio infarinato con semola rimacinata e poi procedere alla cottura.

La cottura è semplicissima . Acqua bollente salata e tuffateci gli gnocchi. Non appena verranno a galla, aspettare un paio di minuti e poi scolarli subito e procedere al loro condimento

Condimento? Giusto ! pensiamo a quello, magari prima di cuocere gli gnocchi  😉 !

In una padella antiaderente fare tostare i pinoli velocemente e mettere da parte.

Nella solita padella aggiungere il burro e lasciare fondere un po’. Aggiungere il gorgonzola a pezzetti avendo cura di lasciarne qualche piccolo tocchettino per la guarnizione.

Ed ecco che il condimento è pronto all’uso!!

Torniamo ai nostri gnocchi cotti. Una volta scolati passateli in padella dove si trova il condimento e saltateli velocemente.

Impiattiamo gli gnocchi aggiungendo sopra i pinoli e qualche pezzettino di gorgonzola lasciato da parte.

Bellissimi anche nell’aspetto questi gnocchi che assumeranno un bel colore rosa vivace per merito della barbabietola.

Et voilà! Andiamo a mangiare?

Bon appétit!

 

SUGGERIMENTI

Gli gnocchi, una volta pronti, dovranno essere cotti nel giro di breve altrimenti potrebbero buttare fuori acqua e quindi rovinarsi irrimediabilmente.

Ma se li volete preparare con n giorno o due di anticipo c’è un trucco. Una volta prepararti, vanno cotti come da indicazioni ma scolati subito appena vengono a galla senza aspettare i due minuti di cottura e immersi in acqua corrente freddissima. Appena si saranno freddati ben bene si possono conservare in frigo in un vassoio conditi con pochissimo olio di semi.

Al momento dell’utilizzo dovranno essere immersi di nuovo in acqua bollente salata e fatti bollire un paio di minuti dal momento in cui verranno a galla e poi procedere con il condimento scelto.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *